PROGETTO CLIL ERASMUS PLUS “ DU TABLEAU Á L’ASSIETTE : VOYAGE CULINAIRE DANS L’ART SURREALISTE “ 5AP-5BP

Il giorno 21 febbraio gli studenti della classe 5A pasticceria hanno presentato le loro torte isirate all’arte surrealista ai professori partecipanti al progetto che , oltre a valutare le realizzazioni dal punto di vista gastronomico,  hanno anche giudicato l’attinenza con il tema proposto.

Il progetto nasce dall’idea di un modulo CLIL  ( Apprendimento integrato di lingua e contenuto) in lingua francese ispirato all’arte surrealista e in particolare a Magritte di cui in questi mesi erano in mostra diverse opere a Palazzo blu.

Titolo del progetto “ DU TABLEAU Á L’ASSIETTE : VOYAGE CULINAIRE DANS L’ART SURREALISTE “.

Guidati dagli insegnanti prof Panattoni di francese, Cravero di pasticceria, Pugliese di italiano, Farano di arte, gli studenti hanno potuto approfondire le tematiche surrealiste per realizzare, infine , dei dolci con riferimento a un quadro o un tema che più li aveva colpiti.

Le opere presentate sono andate ben oltre le aspettative rivelando talenti artistici  sorprendenti e capacità realizzative eccellenti stupendo persino la commissione.

L’esperienza sarà  effettuata nuovamente  giorno 07/03/2019 dalla classe VB Pasticceria

Il giorno 7 marzo anche gli studenti della classe 5B pasticceria si sono cimentati con l’arte surrealista presentando le loro  realizzazioni di pasticceria ai professori partecipanti al progetto : prof Panattoni di francese, prof. Merola di pasticceria, prof. Fonte di arte, prof. Mazzei di italiano, prof. Bonsangue di inglese.

Il progetto CLIL  ( Apprendimento integrato di lingua e contenuto) in lingua francese si è ispirato all’arte surrealista e in particolare a Magritte di cui in questi mesi erano in mostra diverse opere a Palazzo blu.

Titolo del progetto “ DU TABLEAU Á L’ASSIETTE : VOYAGE CULINAIRE DANS L’ART SURREALISTE “.

Gli studenti hanno approfondito le tematiche surrealiste per realizzare dei dolci con riferimento a un quadro o un tema che più li aveva colpiti e sull’attinenza al soggetto oltre che sulla preparazione dolciaria sono stati valutati.

I dolci presentati sono stati tutti originali e molto apprezzati dalla commissione dimostrando ancora una volta che la fantasia unita alle capacità può dare ottimi risultati . Complimenti a tutti gli studenti.