Logo assocuochi Pisa

CascinaNotizie: Ripieni da favola, Marco Faldi vince il concorso dell’associazione cuochi pisani

https://www.cascinanotizie.it/ripieni-da-favola-marco-faldi-vince-il-concorso-dellassociazione-cuochi-pisani

Studente del Matteotti di Pisa, ha sbaragliato la concorrenza con le mezzelune di scorfano ricotta, pistacchi e limone. Ora la sua ricetta potrebbe entrare in produzione

Il gusto deciso dello scorfano, quello morbido della ricotta unito al profumo della scorza di limone e alla croccantezza del pistacchio. È questa la ricetta premiata al concorso “Ripieni da favola” organizzato dall’Associazione Cuochi Pisani con la collaborazione delle scuole alberghiere del territorio il Matteotti di Pisa e il Niccolini di Volterra.

I giovani – dice Stefano Fantozzi, presidente dell’associazione – sono il futuro della nostra professione, per questo è importante coinvolgerli nelle iniziative e mettere alla prova la loro creatività. Questa volta abbiamo chiesto loro, sotto proposta della ditta Ugo Marrucci di San Miniato, di inventare e preparare un ripieno per una pasta da inserire in produzione. Ebbene siamo rimasti sorpresi dall’impegno e dall’inventiva di questi ragazzi. È stato bellissimo vederli mettersi in gioco“.

Una ventina di studenti dei due istituti alberghieri ha deciso di indossare i grembiuli e mettersi ai fornelli.

Il regolamento del concorso chiedeva ai ragazzi di utilizzare per il ripieno almeno uno di questi cinque ingredienti: topinambur, faraona, cavolo nero, pecorino e scorfano.

La finale si è svolta lunedì 17 maggio all’Istituto Matteotti di Pisa.

Sono stati nove gli studenti selezionati che si sono dati battaglia per 50 minuti prima di sottoporre a una giuria di esperti le proprie creazioni.

Il primo posto è andato a Marco Faldi (Matteotti classe 3) che ha proposto delle mezzelune di scorfano ricotta, pistacchi e limone. Secondo posto per Matteo Bendinelli (Niccolini Volterra classe 3) con il piatto “Sapori della terra, faraona e pecorino”. Terzo gradino del podio per Roberto Unti (Niccolini Volterra classe 2) che a soli 16 anni ha partecipato con il suo raviolo di faraona e crema di topinambur.

I complimenti della giuria anche agli altri finalisti: Alessandro Foschi (Niccolini), Matteo Chini, Giulia Santarlasci, Hirsid Male, Davide Carresi, Giovanni Sapone del Matteotti.

La giuria chiamata a selezionare i piatti migliori era composta da Nicola Marrucci, dell’omonima ditta, dal professor Giovanni Costanzino del Matteotti, dal professor Marco Nebbiai dell’istituto alberghiero di Castelfiorentino e due giornalisti enogastronomici Franco Polidori e Paolo Valdastri.