L’alunno Lorenzo Mariotti primo classificato nel concorso nazionale “Etna cocktail competition”

L’alunno Lorenzo Mariotti primo classificato nel concorso nazionale “Etna cocktail competition”

L’alunno Lorenzo Mariotti del nostro istituto porta in alto il nome dell Ipsar Matteotti fino in Sicilia, dove accompagnato e preparato al massimo in questa esperienza dal professor Alessio Cappellini, si aggiudica il gradino più alto e torna a casa con La Corona da primo classificato nel concorso nazionale “Etna cocktail competition” , dove partecipano 14 scuole alberghiera provenienti da tutta Italia.

Progetto: Conoscere, capire, amare: i doveri nella Costituzione – Lo stato siamo noi

Copertina concorso Lo stato siamo noi

Autori/Autrici: Elena E Giulia Risaliti; Federico Ignesti; Michele Vitali, Nika Davitashvil, Kylo Mendoza Daniele Dini, Noemi Salvini

Classe PRIMA SEZ. B

Referente/Coordinatore del progetto prof.ssa MARIA LUISA LAVANGA . Hanno altresì collaborato i Prof. Maria Felicia Troccoli e Sandro Rovella.

Riferimenti telefonici 3936708090 (prof. ssa LAVANGA)

Titolo dell’opera : LO STATO SIAMO NOI

Settore: ARTISTICO /ESPRESSIVO

Tema principale

L’art. 2 della Costituzione individua tra i doveri del cittadino quello economico. Questo si traduce in una partecipazione proporzionata alle disponibilità di ciascuno con la propria attività, con il proprio lavoro e con il proprio impegno. Partendo dai racconti relativi al periodo storico della seconda guerra mondiale, gli alunni hanno raccolto la testimonianza dei loro nonni e le immagini relative a due città (Pisa e Livorno) distrutte dalla guerra e poi ricostruite. Infine, hanno mostrato il volto dello Stato che lavora e che contribuisce al sostentamento del Paese: i loro genitori sul posto di lavoro, gli insegnanti del loro istituto e loro stessi come futuri lavoratori, con le loro divise.

Visita all’apiario didattico in un percorso UDA sul miele

visita apiario

Giornata insolita ed emozionante per la 1a classe di enogastronomia del serale che ha visitato l’apiario didattico dell’istituto Fermi di Pontedera per un percorso UDA sul miele.
Per questo le docenti accompagnatrici Tagliavini e Lupo e i partecipanti ringraziano il dirigente dell’istituto Luigi Vittipaldi e per la guida la prof.ssa Anna Irene Lupo e il prof. Antonio Massei.

Pranzo alla Caritas

Pranzo alla Caritas

”Lavoravo … poi mi sono ritrovato così”. Al pranzo con i poveri in via Garibaldi: fra ”ferite” ancora aperte e speranza di ripartire

PISA, martedì 18 dicembre 2018– “Speriamo” dice due o tre volte Salvatore,62 anni, originario di Catania ma trapiantato a Pisa dal ‘76 e disoccupato dal 2016. “Sono due anni che non lavoro, andare avanti così è dura – racconta -: facevo il muratore e finché c’era lavoro andava tutto bene, ma poi, una volta chiusa la ditta e perso il sussidio di disoccupazione, mi sono ritrovato così”. “Speriamo” ripete anche Leonard, rumeno di 59 anni, a Pisa dal 2013 dopo aver lavorato per 16 anni come carpentiere in Piemonte: “Prima la separazione, poi ho perso anche il lavoro e mi sono ritrovato per strada: adesso faccio qualche lavoretto perché mi conoscono e sanno quali sono le mie capacità, ma spero di trovare qualcosa di più stabile per rimettermi in piedi e ripartire”.

Per leggere l’articolo completo:

https://www.caritaspisa.com/wordpress/lavoravo-poi-mi-sono-ritrovato-cosi-al-pranzo-con-i-poveri-in-via-garibaldi-fra-ferite-ancora-aperte-e-speranza-di-ripartire/

stage linguistico 2018 a Cap d’Ail (Francia)

stage linguistico 2018 a Cap d’Ail (Francia)

TITOLO: 5 GIORNI / STAGE LINGUISTICO A CAP D’AIL (FRANCIA).

DIPARTIMENTO: LINGUE STRANIERE

PROGETTO INDIRIZZATO A: personale docente interno: 2 studenti: 16

DOCENTE RESPONSABILE: ROMANO GIOVANNI

DOCENTE COLLABORATORE: LAFARGUE NELLY

PERIODO DI EFFETTUAZIONE: 17 – 21 SETTEMBRE 2018

DESCRIZIONE DEL PROGETTO:

Il progetto stage linguistico in Francia a Cap d’Ail ha portato anche quest’anno un gruppo di 16 studenti provenienti da vari corsi del nostro istituto e di varie età (dai 15 ai 18 anni)

PUNTI DI FORZA:

La settimana dello stage linguistico è stata vissuta dagli studenti come un vero e proprio ‘privilegio’ ed è risultata per questo motivante e stimolante. La sistemazione presso il “CMEF” (Centre Méditerranéen d’Études Françaises) è stata determinante in quanto gli studenti hanno potuto condividere esperienze sia in termine di convivenza che di scambi socioculturali in un contesto di “full immersion”. Infatti, Il gruppo ha partecipato al mattino ad un corso di francese con una docente madrelingua, articolato in 16 ore di lezioni su 4 giorni. Infine, di fronte alla necessità di comunicare con parlanti nativi e con altri studenti provenienti da altri paesi stranieri, i ragazzi si sono adoperati ad attivare strategie e risorse comunicative che spesso in classe non utilizzano. Fondamentale è stata, inoltre, durante la mattinata del 3 giorno di lezioni, la presenza di un professionista altamente qualificato (Chef presso il ristorante “Blue Bay” di Montecarlo titolare di una stella Michelin) che ha reso una preziosa testimonianza personale riguarda la sua professione; ciò ha reso il suo intervento molto efficace ed utilissimo nei confronti dei nostri ragazzi grazie al contenuto altamente motivante in prospettiva del loro futuro lavorativo.

La preparazione della settimana linguistica dal punto di vista culturale, inoltre, ha consentito di introdurre argomenti di civiltà che sono stati affrontati dagli studenti con interesse e impegno, dato che li hanno potuto sperimentare in prima persona in loco visitando ogni giorno, al pomeriggio, i principali musei, monumenti e luoghi di interesse della Costa azzurra quali : Cap d’Ail, Monaco, il palazzo Ranieri, il museo oceanografico, Eze village (con il suo suggestivo giardino esotico), la famosa impresa di profumerie Fragonard, Nice.

Non ultimo, questo genere di esperienza ha permesso di migliorare sia la loro autonomia personale sia la loro maturità nell’affrontare situazioni e contesti diversi da quelli nei quali si trovano a vivere quotidianamente ed ha contribuito a rafforzare l’identità del gruppo classe.

La settimana trascorsa in Francia ha rappresentato, quindi, un’esperienza davvero privilegiata, durante la quale i ragazzi hanno potuto migliorare e potenziare la loro preparazione linguistico-culturale in vista del rientro scolastico. Il certificato di frequenza, infine, rilasciato a fine corso, potrà essere valido anche come “Credito Formativo”.

PISA, li 26 settembre 2018 Il responsabile del progetto:

Prof. Romano Giovanni

Cerimonia per le Certificazioni Cambridge al Matteotti!

Cerimonia per le Certificazioni Cambridge al Matteotti!

Giovedì 5 ottobre 2018, nell’aula Magna del nostro Istituto, si è svolta la
Cerimonia per la consegna delle Certificazioni Cambridge livello B1 della
lingua Inglese.
I corsi, tenuti da insegnanti madrelingua, si sono svolti durante l’ anno sia al
mattino, nell’ambito del progetto” Alternanza scuola-lavoro”,sia al pomeriggio
per tutti coloro che hanno voluto cogliere questa importante opportunità. Gli
studenti e anche alcuni docenti dell’istituto, dopo aver sostenuto l’esame
finale, hanno visto riconosciuto il loro impegno conseguendo la Certificazione
valida a livello Internazionale.
Le insegnanti Girardi e Vannucci che hanno accompagnato i ragazzi durante
il loro percorso si sono congratulate con tutti gli studenti e con i colleghi per il
loro successo. Un ringraziamento ai colleghi Fenu e Gaeta presenti alla
cerimonia.