Logo assocuochi Pisa

CascinaNotizie: Ripieni da favola, Marco Faldi vince il concorso dell’associazione cuochi pisani

https://www.cascinanotizie.it/ripieni-da-favola-marco-faldi-vince-il-concorso-dellassociazione-cuochi-pisani

Studente del Matteotti di Pisa, ha sbaragliato la concorrenza con le mezzelune di scorfano ricotta, pistacchi e limone. Ora la sua ricetta potrebbe entrare in produzione

Il gusto deciso dello scorfano, quello morbido della ricotta unito al profumo della scorza di limone e alla croccantezza del pistacchio. È questa la ricetta premiata al concorso “Ripieni da favola” organizzato dall’Associazione Cuochi Pisani con la collaborazione delle scuole alberghiere del territorio il Matteotti di Pisa e il Niccolini di Volterra.

I giovani – dice Stefano Fantozzi, presidente dell’associazione – sono il futuro della nostra professione, per questo è importante coinvolgerli nelle iniziative e mettere alla prova la loro creatività. Questa volta abbiamo chiesto loro, sotto proposta della ditta Ugo Marrucci di San Miniato, di inventare e preparare un ripieno per una pasta da inserire in produzione. Ebbene siamo rimasti sorpresi dall’impegno e dall’inventiva di questi ragazzi. È stato bellissimo vederli mettersi in gioco“.

Una ventina di studenti dei due istituti alberghieri ha deciso di indossare i grembiuli e mettersi ai fornelli.

Il regolamento del concorso chiedeva ai ragazzi di utilizzare per il ripieno almeno uno di questi cinque ingredienti: topinambur, faraona, cavolo nero, pecorino e scorfano.

La finale si è svolta lunedì 17 maggio all’Istituto Matteotti di Pisa.

Sono stati nove gli studenti selezionati che si sono dati battaglia per 50 minuti prima di sottoporre a una giuria di esperti le proprie creazioni.

Il primo posto è andato a Marco Faldi (Matteotti classe 3) che ha proposto delle mezzelune di scorfano ricotta, pistacchi e limone. Secondo posto per Matteo Bendinelli (Niccolini Volterra classe 3) con il piatto “Sapori della terra, faraona e pecorino”. Terzo gradino del podio per Roberto Unti (Niccolini Volterra classe 2) che a soli 16 anni ha partecipato con il suo raviolo di faraona e crema di topinambur.

I complimenti della giuria anche agli altri finalisti: Alessandro Foschi (Niccolini), Matteo Chini, Giulia Santarlasci, Hirsid Male, Davide Carresi, Giovanni Sapone del Matteotti.

La giuria chiamata a selezionare i piatti migliori era composta da Nicola Marrucci, dell’omonima ditta, dal professor Giovanni Costanzino del Matteotti, dal professor Marco Nebbiai dell’istituto alberghiero di Castelfiorentino e due giornalisti enogastronomici Franco Polidori e Paolo Valdastri.

L’alunno Lorenzo Mariotti primo classificato nel concorso nazionale “Etna cocktail competition”

L’alunno Lorenzo Mariotti primo classificato nel concorso nazionale “Etna cocktail competition”

L’alunno Lorenzo Mariotti del nostro istituto porta in alto il nome dell Ipsar Matteotti fino in Sicilia, dove accompagnato e preparato al massimo in questa esperienza dal professor Alessio Cappellini, si aggiudica il gradino più alto e torna a casa con La Corona da primo classificato nel concorso nazionale “Etna cocktail competition” , dove partecipano 14 scuole alberghiera provenienti da tutta Italia.

Cerimonia per le Certificazioni Cambridge al Matteotti!

Giovedì 5 ottobre 2018, nell’aula Magna del nostro Istituto, si è svolta la
Cerimonia per la consegna delle Certificazioni Cambridge livello B1 della
lingua Inglese.
I corsi, tenuti da insegnanti madrelingua, si sono svolti durante l’ anno sia al
mattino, nell’ambito del progetto” Alternanza scuola-lavoro”,sia al pomeriggio
per tutti coloro che hanno voluto cogliere questa importante opportunità. Gli
studenti e anche alcuni docenti dell’istituto, dopo aver sostenuto l’esame
finale, hanno visto riconosciuto il loro impegno conseguendo la Certificazione
valida a livello Internazionale.
Le insegnanti Girardi e Vannucci che hanno accompagnato i ragazzi durante
il loro percorso si sono congratulate con tutti gli studenti e con i colleghi per il
loro successo. Un ringraziamento ai colleghi Fenu e Gaeta presenti alla
cerimonia.

 

La III pasticceria A dell’IPSAR Matteotti “Miglior Team” nella competizione regionale “Students lab -LIIT”

La III pasticceria A dell’IPSAR Matteotti “Miglior Team” nella competizione regionale “Students lab -LIIT”
Il 7 Giugno 2018, presso il centro polifunzionale di Novoli (FI), ha avuto luogo la competizione
finale del progetto “Students lab -LIIT” al quale ha partecipato la III pasticceria A dell’IPSAR
Matteotti di Pisa. La classe, che ha seguito per l’intero anno scolastico un corso con formatore
esterno, per un totale di 40 ore, ha sviluppato un progetto di simulazione d’impresa con
l’elaborazione di un business plan e di un prodotto di pasticceria originale, che valorizzasse le
materie prime del territorio. Le “Dolci lettere”, uno snack mordido dal cuore croccante di riso
soffiato e cioccolato, a forma di lettera d’alfabeto, realizzato con farine di antichi grani locali, ha
convinto la giuria che ha premiato il lavoro e l’impegno di questi futuri pasticceri. Sfidando altre
scuole della Toscana la III pasticceria A si è classificata prima aggiudicandosi il titolo di “Miglior
Team” con l’accesso diretto alla selezione nazionale che si terrà ad Ottobre.
Complimenti ai ragazzi che si sono distinti per impegno e professionalità, e grazie ai docenti
Lucassino e Cravero che li hanno seguiti in questo bel percorso.

Primi di Toscana, prossime tappe a Grosseto, Barga e Cortona

FIRENZE – La sfida “Primi di Toscana”, riservata agli allievi degli istituti alberghieri toscani, è ormai entrata nel vivo. L’iniziativa, promossa dalla Regione, intende raccontare il territorio attraverso i primi piatti della tradizione regionale esaltando pappardelle e tortelli, minestre e zuppe, sia di mare che di terra.
Le scuole in gara, in questi giorni, stanno selezionando i piatti che eseguiranno venerdì 11 maggio alla prova finale che si terrà all’Istituto alberghiero Saffi di Firenze. Ogni istituto, difatti, dovrà presentare un primo piatto tipico del territorio che rappresenta.

Oggi a Pisa, all’istituto alberghiero Matteotti, la giuria tecnica e quella popolare hanno deciso di mandare alla finale dell’11 maggio ‘la zuppa toscana nel raviolo’. Una innovazione originale di un piatto povero rivisitato in modo elegante e appetibile. Una sfida di elevata qualità apprezzata da un team di giurati del mondo enogastronomico che si è complimentata con gli organizzatori elogiando la scuola e suoi studenti per la professionalità dimostrata sia in cucina che nel servizio.

Lunedì prossimo, 26 marzo, saranno di scena i ragazzi e le ragazze dell’Istituto alberghiero Leolpodo II di Lorena di Grosseto. Alle 13, infatti, gli allievi della scuola grossetana “scenderanno in cucina” presso il Salone dei ricevimenti di via Meda. Il giorno successivo, martedì 27 marzo, gli allievi e le allieve dell’Istituto Pieroni di Barga, in provincia di Lucca, si esibiranno a partire dalle ore 11. E sempre martedì 27 marzo, dalle 12.30, ad individuare il piatto che porteranno alla finale di Firenze saranno gli allievi dell’Istituto Vegni di Capezzine di Cortona, in provincia di Arezzo, che effettueranno la loro performance nella sede di Centoia.

Nei prossimi giorni si cimenteranno ai fornelli, e nelle sale,gli studenti e le studentesse degli altri istituti che partecipano all’iniziativa lanciata dalla Regione Toscana e che ancora non sono “scesi in cambusa”.

Ecco l’elenco delle scuole partecipanti al concorso “Primi in Toscana” divise per territorio provinciale

Arezzo
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Vegni (Capezzine di Cortona)
Firenze
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Saffi (Firenze)
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Buontalenti (Firenze)
Grosseto
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Leopoldo di Lorena (Grosseto)
Livorno
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Mattei (Rosignano Marittimo)
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Foresi (Portoferraio)
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Einaudi Ceccherelli (Piombino)
Lucca
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Pieroni (Barga)
Istituto peri servizi alberghieri e della ristorazione Marconi (Viareggio)
Massa Carrara
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Minuto (Marina di Massa)
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Pacinotti (Bagnone)
Pisa
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Matteotti (Pisa)
Pistoia
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Martini (Montecatini Terme)
Siena
Istituto per i servizi alberghieri e della ristorazione Artusi (Chianciano Terme)

Articolo originale: http://www.toscana-notizie.it/dettaglio-notizia/-/asset_publisher/mk54xJn9fxJF/content/primi-di-toscana-prossime-tappe-a-grosseto-barga-e-cortona