Progetto PON “À la découverte des trésors cachés”

Corso PON 10.2.5A – FSEPON – TO – 2018 – 75

Questo video rappresenta il risultato tangibile del percorso fatto nel progetto PON “À la découverte des trésors cachés” (30 ore     Marzo- Maggio 2019).

Un viaggio per immagini alla scoperta dei tesori nascosti della città: guardare con occhi diversi e descrivere in un’altra lingua ciò che quotidianamente vediamo, ci permette di ritrovare una Pisa nuova, ricca di spunti e di creatività.

Studenti di classi diverse (sala, cucina e accoglienza turistica) hanno percorso la città descrivendo, parlando e confrontandosi in francese. Un modo diverso di imparare e stare insieme.

 

Scambio culturale e gastronomico con Le Havre

Scambio Le Havre

Dal 15 al 21 Ottobre la nostra scuola è stata coinvolta in un’attività legata ad un progetto Erasmus+ in Francia a Le Havre. La città di Le Havre è stata in gran parte ricostruita dopo i bombardamenti subiti durante la 2° guerra mondiale, moderna, dinamica e cosmopolita è stata la cornice perfetta per una settimana di scambio culturale e gastronomico all’insegna della tradizione legata all’innovazione, tema più che mai attuale in tutta Europa e in particolare in Italia. La scuola alberghiera Jules Le Cesne di Le Havre ci ha ospitati nei suoi locali moderni e attrezzatissimi per un’esperienza che rimarrà certamente nella memoria degli studenti che vi hanno partecipato. Le 8 delegazioni coinvolte hanno portato un piatto simbolo, per tipicità e per materia prima, del loro paese d’origine, realizzando dei workshop fra tutti i partecipanti in modo da trasmettere le conoscenze culinarie a tutti i partecipanti, così i ragazzi turchi si sono ritrovati coinvolti nella preparazione dei tortelli, mentre gli italiani nella preparazione di un piatto spagnolo e così via. Incontri più teorici sulle tradizioni gastronomiche, visite a strutture d’eccellenza nel campo dell’ospitalità locale e degustazioni guidate di prodotti tipici locali hanno fatto da contorno ad un’esperienza basata sullo scambio e sulla cultura della gastronomia. Il ritorno in Italia, non senza qualche dispiacere per i ragazzi che lasciavano nuovi amici, è stato tutto all’insegna dell’attesa per il nuovo incontro che si terrà in Italia in primavera!